News

Come chiedere referenze ai tuoi clienti in 3 passi

Come chiedere referenze ai tuoi clienti in 3 passi

Come chiedere referenze ai tuoi clienti in 3 passi

Non sai come chiedere le referenze ai tuoi clienti dopo aver concluso una vendita?

Scoprilo qui sotto!

Negli ultimi anni, e ancora oggi, sono state sviluppate nuove tecniche di marketing per trarre il massimo vantaggio da internet e, al giorno d’oggi, si è rivelato un ottimo modo per le aziende sul come aumentare le entrate e i profitti.

Le migliori strategie di marketing non funzionano solo per i siti e-commerce, ma possono essere utilizzate da qualsiasi azienda per far crescere le proprie entrate.

Noi di Digital Jump lo sappiamo perché è questo il nostro mestiere.

Negli ultimi decenni, la tecnica che è stata utilizzata più di ogni altra è quella che si conosce come “referral ai tuoi clienti” ossia le referenze dei clienti; è servita per costruire il personal branding online, ovvero il modo per l’azienda di diffondere la cultura del proprio marchio specifico, comunicando anche i valori che possiede.

Perché è importante richiedere referenze

Molte cose possono cambiare nel tempo e le cose si evolvono, ad esempio come usiamo i social media oggi rispetto a cinque anni fa?

Non si può negare che la tecnologia si muove rapidamente ed è importante non solo rimanere aggiornati sulle tendenze ma anche assicurarsi di sapere cosa funziona meglio per la tua azienda e accettare ogni suggerimento.

In quest’ottica è sempre utile chiedere referenze ai tuoi clienti e fare affidamento su di esse per ottenere più informazioni per conoscere i gusti del pubblico. 

Ma, assicurati che le recensioni provengano da fonti affidabili prima di fare affidamento su di esse. 

Anche le recensioni da fonti autorevoli come grandi aziende o professionisti famosi possono essere davvero preziose.

Non è un segreto che le recensioni siano importanti per il successo delle aziende.  

Aziende, oggi trasformate in Gruppi, hanno basato il loro modello di business sulla tecnica delle recensioni.

La tecnica funziona ancora perché le persone vogliono acquisire le opinioni di altri clienti su prodotti e servizi che usano, e inoltre, il potere delle recensioni risiede nel fatto che vengono percepite come raccomandazione da parte di clienti soddisfatti che hanno già provato il prodotto e apprezzato in prima persona i suoi benefici.

E allora, come imprenditore, la tua migliore scommessa per ottenere nuovi clienti sono proprio quelli che si dichiarano soddisfatti.

In questo articolo ti mostreremo come puoi chiedere referenze ai tuoi clienti, in modo tale che loro parlino ai loro amici e familiari per ottenere nuovo successo.

Con il giusto approccio, per far sì che i tuoi clienti si affezionino ai tuoi prodotti e tornino di volta in volta.

Segui questi semplici passi per assicurarti la loro fedeltà.

Come chiedere referenze ai tuoi clienti in tre passi

Partiamo dall’inizio così possiamo davvero entrare nel merito.

Sai bene che oltre che a vendere un prodotto è importante chiedere referenze ai tuoi clienti e ottenerle.

Quindi cosa fai di solito in queste situazioni?

È sempre importante avere delle referenze dopo aver incontrato qualcuno.

Assicurarsi di chiederle subito dopo un primo incontro porta benefici?

Non proprio.

Dovresti sempre essere amichevole e rispettoso quando lavori con i clienti.

Se sei troppo sfacciato, e chiedi subito le referenze anche se hai già concluso l’affare, potrebbero iniziare a ripensare alla loro decisione e potrebbero sortire un effetto contrario.

Una buona idea è quella di chiedere loro se sono disposti a lasciare una recensione sul nostro sito o a darci la loro testimonianza per la pubblicazione online.

Possiamo utilizzare il contenuto della recensione che questa persona ha rilasciato senza chiedere alcun contatto diretto, qualcosa può essere considerata positivamente facendo aumentare la tua reputazione.

Il migliore modo, in ogni caso, per chiedere referenze ai tuoi clienti, è quello di assicurarsi la fidelizzazione del cliente.

1) Fidelizzare i clienti

Non chiedere semplicemente una referenza positiva a chiunque.

Assicurati che il tuo cliente sia fedele al tuo marchio e affidabile prima di chiedergli qualunque recensione o di aiutarti a farti conoscere nuovi amici o colleghi del suo entourage che possono essere futuri clienti.

Devi avere la certezza di aver conquistato la sua fiducia e di essere stato l’artefice della risoluzione di un suo problema.

Sii certo di questo, così la recensione sarà più autentica, spontanea e di successo.

Un altro modo per mostrare ai nostri clienti che siamo sinceramente interessati a loro è quello essere attenti e attivi anche sui loro post di Facebook, blog o siti web, partecipando e rispondendo ai loro post.

A volte è anche sufficiente fare una segnalazione se qualcosa non va sul loro sito web o informare che si è postato qualcosa di non corretto.

Pertanto coltivare il rapporto con il cliente è altrettanto importante come eliminare qualsiasi potenziale fonte di conflitto che ti aiuterà a costruire un sentimento positivo e di reciproca fiducia.

2) Motiva sempre i tuoi clienti

Se effettivamente hai aiutato il tuo cliente nella risoluzione di un suo problema e sarà felice di questo, allora non c’è bisogno di ricorrere ad alcun incentivo per ottenere dei referral.

Il desiderio di reciprocità nei clienti è così forte che lo fanno di loro spontanea volontà.

In ogni caso ogni successo ottenuto è già passato e devi sempre guardare avanti e ricercare altri clienti che ti daranno le loro referenze o che ti presenteranno ai loro familiari e ai loro amici, per fare questo devi sempre usare tecniche di motivazione tali da farti presentare sempre gente nuova che visiti il tuo negozio online e impari a conoscere i tuoi prodotti.

Ci sono molti modi in cui puoi far sentire il tuo cliente come se fosse la persona più importante di questo mondo.

Per esempio, offrirgli un grande sconto sul prossimo acquisto o un servizio gratuito con un bonus extra come due biglietti per qualcosa che sarebbe interessante per lui/lei.

Dai più di una buona ragione per cui i tuoi clienti dovrebbero parlare bene di te. 

È importante rimanere in contatto con i tuoi vecchi clienti in modo che non si dimentichino di te.

Potrebbero avere ancora desiderio dei tuoi prodotti, o forse i loro bisogni sono cambiati e ora richiedono un trattamento più personalizzato di quello che possiamo offrire loro su base continuativa senza far spendere molti quattrini.

Un’idea è quella di impostare dei promemoria ogni tre, sei o dodici mesi per mandare loro un’email per chiedere come va la loro vita e se possiamo essere di qualche utilità.

3) Impara a chiedere sempre referenze

Se sei un venditore, forse chiedere referenze ai tuoi clienti è un’abitudine oramai entrata nel tuo modo di essere professionista ed è una dote oramai acquisita.

Ma se sei il proprietario del tuo business e chiedi le referenze ai tuoi clienti solo di tanto in tanto, o solo in un momento emotivo particolare, o e pensi che chiedere referenze sia un compito scoraggiante, devi entrare assolutamente nell’ordine di idee che imparare a chiedere referenze ai tuoi clienti è una parte importante del tuo lavoro, è un’abilità fondamentale e non va trascurata.

Nel tuo lavoro è bene capire che il referral è il tuo migliore amico. Imparare a chiedere referenze deve diventare un’abitudine che ti farà guadagnare di più e acquisire nuovi clienti da fidelizzare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *